Un progetto didattico sulla migrazione

Un progetto didattico sulla migrazione

Giugno 18, 2018 0 Di wp_1026259

L’Associazione italo-francese Amici Schio-Grigny ha in animo di ricordare la migrazione avvenuta agli inizi del novecento dalle zone dell’altovicentino verso la città di Grigny, a 20 km da Parigi.

 

Molti abitanti dei Tretti, di Piovene, di Caltrano, ecc… hanno varcato il confine per lavorare nella neonata società di Charles Piketty per estrarre pietra molare, utile in quegli anni per la costruzione della metropolitana di Parigi e di alcune strade della capitale francese.

Oggi di questa migrazione se ne sta perdendo memoria. 

L’associazione, fondata dalla figlia di una coppia di migranti, Annalisa Marsilio, propone tutta una serie di attività, tra cui un incontro sul tema con gli studenti delle classi seconde medie dell’Istituto comprensivo “Il Tessitore” di Schio.

Per l’anno scolastico 2017-18 agli alunni è stato proposto un progetto didattico: la realizzazione di un elaborato grafico sul tema della migrazione (“Realizza graficamente una composizione di elementi, dando un’interpretazione personale sul tema dell’immi­grazione”).

Il miglior disegno è stato scelto per la nuova borsetta di tela dell’associazione e lo studente “vincitore”, Marzio Frisiero, è stato premiato sabato, 9 giugno, alla festa d’Istituto.