Schio, l’amicizia con Grigny si rafforza grazie all’omaggio a Sidney Bechet

Agosto 19, 2011 0 Di wp_1026259

VicenzaPiù online

Comune di Schio  –  Una mostra e una conferenza-concerto per l’omaggio al musicista jazz. In programma anche l’intitolazione della nuova galleria Grigny
L’amicizia tra Schio e Grigny passa per l’America del jazz. Si terrà a fine agosto il programma di iniziative dedicate al musicista Sidney Bechet e organizzate dall’Associazione “Amici di Schio-Grigny” nell’ambito del cartellone del filone tematico promosso dall’Amministrazione Comunale “Che ve ne sembra dell’America?”.

Si rafforza così il rapporto con la cittadina francese, meta in passato di tanti emigranti scledensi e più in generale dell’Alto Vicentino, grazie all’omaggio al grande clarinettista di New Orleans che ha vissuto per qualche anno a Grigny. A dare il via agli appuntamenti di “Sidney Bechet. Un Americano a Grigny” sarà sabato 20 agosto l’apertura della mostra fotografica sulla vita e le opere dell’artista organizzata dall’associazione L’Orme du Bout di Grigny, dall’associazione Amici di Schio-Grigny, con il contributo di Daniel Bechet e Fabrice Zammarchi. La mostra, a Palazzo Toaldi Capra, sarà aperta sabato 20, domenica 21, mercoledì 24, sabato 27 e domenica 28 agosto dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 20, mercoledì 31 agosto dalle 10 alle 12.
Momento culminante dell’omaggio a Bechet sarà comunque l’ultimo fine settimana di agosto quando oltre alle immagini ci sarà poi spazio per la musica. Venerdì 26, alle 18.30, ci sarà l’inaugurazione ufficiale della mostra alla presenza delle autorità, mentre sabato 27, alle 20.30 nell’anfiteatro del Toaldi Capra si terrà “Petite Fleur”, conferenza con proiezione di immagini e brani musicali di Bechet eseguiti da Andrea Rampon. Presenta la serata la giornalista Carla Urban. In concomitanza con le iniziative si procederà anche all’intitolazione ufficiale della nuova “Galleria Grigny” (di fronte al Duomo).